Rx Mammografia

La mammografia è un esame radiologico che consente di studiare la ghiandola mammaria mediante i raggi X per diagnosticare in una fase precoce il tumore al seno.


L’esame viene effettuato ogni due anni come screening nelle donne oltre i 50 anni. In caso di familiarità per tumori al seno può essere opportuno iniziare i controlli prima dei 50 anni oppure effettuarli con cadenza annuale.

 

Per PRENOTARE online la tua mammografia bilaterale presso il nostro centro di radiologia, situato a Bagheria (Palermo), clicca qui.


Queso esame permette di individuare tumori mammari (anche di piccole dimensioni), distorsioni parenchimali, microcalcificazioni, retrazioni del capezzolo, opacità di aspetto benigno ecc..

L'American College of Radiology (ACR) ha stabilito 4 diverse categorie di seno in base alla densità mammaria alla mammografia: A) seno interamente adiposo B) seno con opacità ghiandolari sparse C) seno quasi interamente denso D) seno denso interamente ghiandolare.

Ogni reperto riscontrato alla mammografia deve essere categorizzato in base al sistema BI-RADS (Breast imaging-reporting and data system) in base al rishcio di malignità secondo la seguente classificazione:

- BI-RADS 0 incompleto; necessaria ulteriore indagine.

- BI-RADS 1 negativo; seno simmetrico privo di masse o distorsioni parenchimali.

- BI-RADS 2 sicuramente benigno; 0% di probabilità di malignità.

- BI-RADS 3 probabilmente benigno; <2% di probabilità di malignità.

- BI-RADS 4 sospetto di malignità; 2-94% di probabilità di malignità.

- BI-RADS 5 alto sospetto di malignità; >95% di probabilità di malignità.

- BI-RADS 6 reperto certamente maligno (biopsia già eseguita).


La mammografia è un esame differente rispetto all’ecografia del seno ma spesso la ghiandola mammaria viene studiata mediante entrambi gli esami ( 10 miti da sfatare sulla mammella - mammografia ed ecografia al seno).

La risonanza magnetica mammaria è invece un esame di secondo livello che serve per studiare in maniera più approfondita eventuali reperti presenti nel seno.


E’ preferibile eseguire la mammografia tra la prima e la seconda settimana del ciclo mestruale.
Seppur la dose radiante per eseguire la mammografia sia minima essa è controindicata in gravidanza.

 

Autore: Dott. Notaro Dario

Lo Studio Rx Gentile si trova a Bagheria (Palermo). Per visualizzare dove è localizzato il nostro centro di radiologia clicca qui.