News / Notizie

05feb

Focus risonanza magnetica mammaria con contrasto (RM seno)

Focus risonanza magnetica mammaria con contrasto (RM seno)

La risonanza magnetica della mammella senza e con mezzo di contrasto è il gold standard diagnostico per il seno.


Con questo esame è possibile studiare nello specifico il parenchima mammario riuscendo a caratterizzare le lesioni ed a valutarne il loro comportamento dopo la somministrazione del mezzo di contrasto.


Di ogni lesione vengono valutati la forma, i margini, la distribuzione del mezzo di contrasto, il wash in ed il wash out. Il radiologo potrà dunque classificare la lesione mediante il sistema BI-RADS, con un punteggio da 0 a 6, in base alla probabilità crescente di malignità.

 

Lo Studio Rx Gentile si trova a Bagheria (Palermo). Per visualizzare dove è localizzato il nostro centro di radiologia clicca qui.

 


La risonanza mammaria permette inoltre di verificare la presenza di più lesioni all’interno dello stesso quadrante (multifocale) oppure in quadranti diversi (multicentrico) e di intraprendere dunque il trattamento terapeutico più adeguato.


Le altre indicazioni alla risonanza magnetica mammaria sono: valutazione della chemioterapia neoadivuante, differenziazione di una recidiva tumorale da una cicatrice post-chirurgica, studio di protesi e screening delle pazienti portatrici di mutazione dei geni BRCA 1 e BRCA 2 (pazienti con alto rischio genetico-familiare).


La chemioterapia neoadiuvante viene effettuata prima dell’intervento chirurgico per ridurre le dimensioni del tumore da operare; con la risonanza del seno è possibile verificare e quantificare la riduzione della lesione tumorale al termine della chemioterapia.


Dopo l’intervento chirurgico, con la risonanza, è possibile diversificare una distorsione parenchimale da esiti chirurgici da una distorsione dovuta a recidiva di malattia.


Le donne portatrici di mutazione nei geni BRCA 1 e 2 hanno un elevato rischio di sviluppare tumori al seno e ad un’età più precoce rispetto al resto della popolazione. Per questo motivo è opportuno effettuare i controlli diagnostici con la risonanza mammaria rispetto all’ecografia al seno o alla mammografia con cui possono “sfuggire” alcune lesioni.

 

Autore: Dott. Notaro Dario

Per prentoare la tua risonanza magnetica della mammella senza e con mezzo di contrasto presso il nostro centro di radiologia a Bagheria (Palermo) clicca qui.


News » Notizie 05/02/2021

Notizie